News

Ultime Realizzazioni

Estate: quale manutenzione fare a casa?

L’estate è il periodo perfetto per pensare ai servizi di manutenzione della casa, ma quali interventi sono più indicati in questa stagione?

Vediamoli insieme:

1) Tinteggiatura
pittura, barattolo di pittura, rullo, pittura rossa gialla verde, pitturare casa

Non può esserci momento più opportuno dell’arrivo di temperature più elevate per pensare di rinfrescare i muri di casa: sia dentro che fuori!

Cucina, sala, camera da letto e bagno, a ciascuno spazio il colore giusto, per cancellare dalle pareti della nostra abitazione il grigiore invernale e fare spazio ad una nuova energia, oppure intervenire sugli esterni per rinnovare il look dell’edificio.

Che sia una necessità dettata da ragioni estetiche con il fine di rinvigorire la sbiadita colorazione esterna, oppure da necessità edilizie miranti a risanare fenomeni quali umidità e pioggia, le buone temperature e la scarsa piovosità stagionale ne agevoleranno il processo di asciugatura.

2) Impianto di condizionamento e climatizzazione
fiocco di neve, neve, ghiaccio, freddo

Stavate pensando di effettuare la manutenzione o l’installazione di un impianto di climatizzazione per fronteggiare caldo e afa dell’imminente periodo estivo? Giustissimo!

Non si è mai troppo tempestivi per svolgere questo genere di controllo: in breve tempo le ditte specializzate in questi interventi potrebbero essere oberate da richieste e il rischio potrebbe essere quello di attendere settimane prima di riuscire a ricevere il servizio, magari pagandolo anche a caro prezzo.

Nel caso in cui aveste già provveduto ad installare o manutenere il vostro impianto di recente, non dimenticatevi di pulire bene i filtri prima dell’utilizzo estivo.

3) Giardino
giardino, sole, recinzione

Quando la stagione si fa più calda il giardino di casa diventa un luogo di sfogo e di divertimento, soprattutto per i più piccoli.

Ecco perchè occorre ripulirlo da foglie secche e rami caduti, verificando anche la presenza di piante infestanti ed afidi in grado di danneggiare il proprio angolo verde.

Effettuare la potatura degli alberi è un’ulteriore operazione altamente raccomandabile. Nel caso in cui non si sia esperti, affidarsi ad una ditta competente è sicuramente il miglior modo di fronteggiare questa esigenza.

Infine, effettuare una semina del prato permetterà di vivere l’estate con un rigoglioso manto erboso.

4) Terrazzi e balconi
terrazza, loggia, travatura a vista, caminetto esterno, sole

Con l’arrivo della bella stagione, i terrazzi e i balconi verranno ampiamente sfruttati per regalarci un po’ di relaxdurante le giornate estive.

È necessario accertarci della loro condizione: fattori quali tempo, agenti atmosferici e freddo invernale potrebbero infatti avere rovinato la pavimentazione o la guaina impermeabilizzante sottostante.

Sostituire le piastrelle danneggiate e impermeabilizzare la superficie di balconi e terrazzi sono le principali prerogative per assicurarci il massimo comfort di utilizzo di questi ambienti.

5) Tetto
tetto in coppi

Un check up del tetto nei mesi pre-invernali è una buona consuetudine manutentiva e serve ad assicurarci che non siano presenti tegole danneggiate o a verificare lo stato di impermeabilizzazione della guaina del tetto.

Ciò per farci risparmiare soldi e tempo per riparazioni tardive ben più costose sul lungo raggio.

6) Canna fumaria
bivilla bianca con canna fumaria in mattoni esterna

Se la vostra proprietà è dotata di canna fumaria è necessario effettuare annualmente (preferibilmente in primavera) la pulizia di questa conduttura, con il fine di contrastare la formazione di fuliggine e preservarne la capacità di aspirazione.

Una mancata pulizia favorirà l’intaccamento delle pareti della canna fumaria da parte degli acidi, provocati dai residui non rimossi all’ interno di questa conduzione.

7) Caldaia

Ricordarsi di fare la manutenzione della caldaia anche in questa stagione: oltre ad evitare lunghe attese con l’avvicinarsi dell’autunno, rappresenta anche un ottimo modo per mettere alla prova l’impianto di riscaldamento.

Ciò considerato che l’intervento manutentivo avverrebbe proprio dopo il periodo invernale di massimo utilizzo.

8) Verniciatura di ferro e legno
dipintura ringhiera

Riverniciare ringhiere, infissi e opere fabbrili rappresenta un intervento da vagliare proprio durante questo periodo, soprattutto grazie alle temperature in continuo rialzo.

L’operazione permetterà di ridare la brillantezza persa degli infissi, riuscendo anche a contrastare fenomeni quali la screpolatura del legno o la ruggine di recinzioni e ringhiere.

9) Installazione tende da sole
tenda da sole

L’estate porta con sé anche raggi solari più potenti e talvolta fastidiosi: per fronteggiarli una soluzione ottimale è quella di installare delle tende da sole, combinando praticità ed estetica.

I tendaggi da esterno favoriranno inoltre la prevenzione del surriscaldamento degli ambienti casalinghi e contribuiranno anche ad aiutare l’isolamento termico.

10) Controllo dei rubinetti e tubi esterni

Infine, non dimenticatevi di controllare eventuali rubinetti e tubature esterne alla vostra abitazione! Queste condutture, a causa delle rigide temperature invernali, potrebbero essersi infatti ghiacciate e quindi necessitare di interventi riparativi.

Parallelamente a queste ispezioni, effettuare un controllo dell’impianto di irrigazione del giardino, per verificarne il corretto funzionamento.

Si tratta di un ulteriore accorgimento in grado di evitare possibili scocciature proprio nel momento in cui si potrebbe necessitarne di più.